Testimonianze di Clienti Soddisfatti

 

Prof. Dr. Daniele Manfredini

Dottore di Ricerca in Odontoiatria
Perfezionato in Occlusodonzia e Disordini craniomandibolari
Massimo Esperto di Bruxismo e Autore del Libro “Il bruxismo nella Clinica Odondotiatrica. Massa

Dice:

“Come appassionato di bruxismo, per anni ho testato ogni sorta di apparecchio che mi potesse consentire
di approfondire la misurazione di questo affascinante e variegato fenomeno. In ambiti di ricerca clinica,
grazie a Bruxoff è per la prima volta realmente possibile effettuare una misurazione domiciliare,
semplificando moltissimo il disegno dei vari studi mirati ad approfondire i vari aspetti del bruxismo del
sonno ancora da chiarire. In ambito prettamente clinico, la possibilità di avere una misurazione esatta del
fenomeno, eseguita dall’odontoiatra e “letta” al paziente in poltrona, è un surplus non indifferente
soprattutto per i professionisti che si approcciano ad estese riabilitazioni implantoprotesiche e ricerchino
un esatto inquadramento dei vari fattori di rischio, tra i quali il bruxismo è sicuramente in primo piano.
Finalmente, quindi, uno strumento che è realmente in grado di misurare ciò che promette di misurare e che
può avere concrete applicazioni nella doppia veste di ausilio per la ricerca e di fondamento per la clinica.”

 

Dr. Francesco Ravasini

Odontoiatra. Parma

Dice:

“Utilizzo bruxoff da quasi 4 anni ed il bilancio non può che essere positivo.
Pur rimanendo la polisonnografia il gold standard, per tutti i motivi che conosciamo, un piccolo device come il bruxoff può essere di grande aiuto.
Nel campo disfunzionale avere dei numeri ed una misurazione data è importante sia nella diagnosi che nella motivazione del paziente.
Anche in campo protesico e per la salvaguardia delle nostre ricostruzioni vari potrebbero essere i benefici, ma per parlarne ci vorrebbe più tempo.
Intanto compratelo poi….ne parliamo!”


Prof. Luca Levrini

Presidente Corso di Laurea in Igiene Dentales
Direttore Centro di Ricerca Universitario Oro Cranio Facial Disease and Medicine

Università degli Studi dell’Insubria (COMO)

Dice:

“Buxoff è uno strumento particolarmente interessante nella pratica clinica, consente infatti sia di superare i frequenti dubbi diagnostici
legati alla diagnosi del bruxismo sia di consentire una precisa valutazione del follow up terapeutico. Uno strumento dunque utile sia per il clinico,
sia per il paziente affinché prenda coscienza del problema e degli obiettivi di cura.”

 

Dott. Alberto Diaspro

Medico Chirurgo, Specialista in Chirurgia Maxillo Facciale
Diplomato in Medicina Estetica
Libero Professionista, Torino

Dice:

“Bruxoff mi ha permesso di standardizzare il mio approccio diagnostico al bruxismo, consentendomi scelte terapeutiche consapevoli,
basate sull’evidenza oltre che sul corretto senso clinico”

 

Prof. Andrea Deregibus

MD DDS PhD, Aggregate Professor
Clinical Gnathology
Orthondontics
Chief Deparment of Orthodontics
Vice Director Post graduate School in Orthodontics
University of Turin Dental School

Dice:

“Il Servizio di Gnatologia della Dental School dell’Università di Torino impiega Bruxoff da circa 2 anni. Abbiamo eseguito più di 300 registrazioni e pubblicato diversi articoli scientifici sull’argomento. Bruxoff ha permesso di migliorare tanto i nostri standard diagnostici quanto l’approccio terapeutico ai casi complessi che giungono alla nostra osservazione. Il paziente si sente finalmente al centro del processo diagnostico-terapeutico.”

 

Prof. Dr Iacopo Cioffi

DDS, Phd,Specialist in Orthodontics
Assistant Professor
Department of Orthodontics, Faculty of Dentistry
University of Toronto CANADA

Says:

“I used Bruxoff for research purposes at the University of Naples Federico II, Italy, where I investigated the relationship between daytime clenching episodes and masticatory muscle pain in 2014. The device is very handy, and all participants were very comfortable with its usage. It is smaller than a mobile phone. Also it requires a minimal training for patient home recordings. The accuracy is very high, and I was able to detect easily nighttime bruxism episodes in both individuals suffering from temporomandibular disorders and pain-free individuals. The software provided for clinical assessment is very feasible. And it is possible also to use EMG software for raw data caption and analysis. I strongly recommend this device. Main advantages: minimal training for both patients and physicians/dentists, small and handy, accurate recordings.”